L’allevatore non potendo approfittarsi di un piccolo cucciolo albino lo lasciò a terra

Una donna ha sentito strane urla provenire dal cortile del vicino. Non aveva idea di cosa stesse succedendo. Si avvicinò e bussò alla sua porta, scrive così tanto il mio cane. L’uomo era totalmente incredulo. Il suo cane era in cortile mentre andava in bagno quando ha trovato una cucciolata di cuccioli di meno di 24 ore. La donna, di nome Clanay, si offrì di prendere i cuccioli. Ha fatto alcune chiamate e ha scoperto che i cuccioli erano stati abbandonati da un allevatore del cortile. Il suo cane aveva partorito e tutti i cuccioli erano molto malati. Poiché non poteva goderseli, li lasciò cadere e se ne andò. Clanay si offrì di accogliere i cuccioli malati e le autorità che si occupavano dell’allevatore furono d’accordo.

Clanay dice, nel video qui sotto, che i cuccioli erano così piccoli che sembravano più criceti che cani. Quando ha posato gli occhi su un cucciolo, a cui ha dato il nome Lucky, era così sicura che non ce l’avrebbe fatta. Era più piccolo e più debole del resto dei suoi fratelli. Sfortunatamente, quando ogni cucciolo moriva, Clanay aveva fatto pace con il fatto che neanche Lucky sarebbe sopravvissuto. Non lo avrebbe abbandonato ma doveva prepararsi. Stava già formando un legame con il piccoletto. Il suo spirito era così incredibilmente forte nonostante la sua salute e le sue dimensioni. Decise che lo avrebbe portato a casa dalla clinica veterinaria e si sarebbe preso cura di lui 24 ore al giorno.

Ciò che sorprese maggiormente Clanay fu che Lucky era determinato a mangiare anche se aveva così tante difficoltà nel farlo. Questo convinse Clanay che Lucky voleva vivere. Ha alternato l’allattamento con il biberon e con la siringa per fornire al piccolo il maggior numero di nutrienti possibile. E ha funzionato! Miracolosamente, passò una settimana, poi due settimane, e Lucky era ancora VIVO!

Clanay e la sua famiglia hanno festeggiato il momento in cui Lucky ha aperto gli occhi per la prima volta. Allora sapeva che era molto probabile che questo cucciolo ce l’avrebbe fatta. Il suo obiettivo era portarla a 8 settimane, poi avrebbe potuto calmarsi un po’. Ma, nonostante i buoni risultati di Lucky, c’erano molti ostacoli sulla sua strada. Soprattutto quando Clanay scoprì che Lucky era cieco.

Uno degli occhi di Lucky era così danneggiato che il veterinario ha suggerito di rimuoverlo chirurgicamente una volta che fosse diventato un po’ più grande. Lucky ha continuato a crescere e prosperare. Era così giocoso e così dolce. Anche se era cieco, si è assicurato di vivere la vita al massimo.

Quando aveva quattro mesi, Clanay portò Lucky a farsi rimuovere un occhio. Il cagnolino si è comportato benissimo durante l’intervento chirurgico ed è guarito benissimo. Clanay riuscì a riportare Lucky a casa in pochi giorni. Il veterinario, tuttavia, ha incoraggiato Clanay a prendere in considerazione l’idea di consultare uno specialista per Lucky. Lei gli ha chiesto perché e lui le ha risposto: “Anche Lucky è albino”.

Clanay rimase sconvolta, soprattutto quando apprese che Lucky avrebbe dovuto affrontare altre sfide con questa diagnosi. Lucky non avrebbe mai condotto una vita «normale», ma questo non significava nulla per Clanay. Era determinata a dargli la migliore vita possibile. Lo specialista aveva una lunga lista di cose che doveva fare per mantenere Lucky sano e salvo. È stato travolgente, per non dire altro.

Lucky è un cane fortunato. Clanay è diventata la sua mamma ufficiale e ha gestito i problemi di salute di Lucky con tanta grazia (proprio come Lucky!) Per saperne di più sull’incredibile cane e sulla sua fantastica mamma, guarda il video qui sotto. Vale ogni minuto! Siamo molto grati a Clanay. Grazie per aver salvato la vita di Lucky!

Понравилась статья? Поделиться с друзьями: